Notizie
Facebook Twitter WhatsApp

Napoli-Lazio, le statistiche: azzurri solo una volta ko nelle ultime 10 casalinghe, i biancocelesti sono la vittima preferita di Callejon

Foto
La Lega Serie A propone alcune interessanti statistiche su Napoli-Lazio
  1. La Lazio è la squadra contro cui il Napoli ha vinto più partite in Serie A TIM (49).
  2. Dopo una serie di cinque successi consecutivi il Napoli ha perso l’ultima partita di campionato disputata contro la Lazio – i partenopei non perdono andata e ritorno contro i biancocelesti dalla stagione 1993/94.
  3. Il Napoli ha affrontato 63 volte la Lazio in gare interne: per i padroni di casa 31 vittorie, 22 pareggi e 10 sconfitte.
  4. Il Napoli ha perso solamente una delle ultime 10 partite casalinghe contro la Lazio in Serie A TIM, grazie a sei successi e tre pareggi nel parziale. Il Napoli ha segnato almeno due gol in tutte le ultime otto gare casalinghe di campionato: l’unica volta che ha fatto meglio in una singola stagione di Serie A TIM è stata nel 1987/88 (10).
  5. La Lazio ha perso tutte le quattro gare giocate con Simone Inzaghi in
    panchina all’ultima giornata di campionato, subendo sempre almeno tre gol.
  6. Simone Inzaghi ha allenato in sette gare contro il Napoli in Serie A TIM: per il tecnico della Lazio un successo, un pareggio e cinque sconfitte. Il Napoli è la squadra contro cui ha la media punti peggiore (0.57).
  7. La Lazio è la vittima preferita in Serie A TIM per l'attaccante del Napoli José Callejón: per lui sei reti in 13 sfide.
  8. L’attaccante della Lazio Ciro Immobile potrebbe stabilire un nuovo record di gol in trasferta in una singola stagione nella storia della Serie A TIM, superando il primato che al momento è detenuto da lui stesso (stabilito nel 2017/18) e da Zlatan Ibrahimovic (nel 2011/12), di 16.
  9. Nel nuovo millennio (dal 1999/2000) solo cinque giocatori sono riusciti a segnare almeno 36 gol in un singolo top-5 campionato europeo (Cristiano Ronaldo, Gonzalo Higuain, Zlatan Ibrahimovic, Lionel Messi, Luis Suarez); Ciro Immobile potrebbe diventare il 6°.