Notizie
Facebook Twitter WhatsApp

Sarri-Juventus, Accardi: "Il passato napoletano per lui non credo influirebbe più di tanto: CR7 può essere però un problema"

Foto

Sarri vicino alla Juve? Ottima scelta. Il passato napoletano per lui non credo influirebbe più di tanto, magari si arrabbierebbero i napoletani”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Beppe Accardi, persona vicina all’ex tecnico del Napoli e oggi al Chelsea, Maurizio Sarri.

Per la Juve un cambio di filosofia di gioco.
“Si, chiaro. Ma attenzione: allenare una squadra dove c’è Cristiano Ronaldo potrebbe essere un valore aggiunto ma anche un problema”.

Scusi Accardi, in che senso?
“Sarri è un allenatore integralista. Dipenderà dalla predisposizione di CR7. È più facile che sia un valore aggiunto, ma nella vita non è tutto semplice”.

Sarri l’uomo giusto per provare a vincere la Champions?
“Secondo me si. Perché ha tutte le caratteristiche per poterlo fare. In più oggi ha un’esperienza diversa, ha acquisito spessore internazionale con il Chelsea dove ha imparato a essere un po’ più diplomatico. Potrebbe fare la differenza”.