Malfitano: "San Paolo covo di criminali? Non sta a me dirlo. De Laurentiis è molto ripetitivo ma..."

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione di Umberto Chiariello in onda su Radio CRC, è intervenuto Mimmo Malfitano, Gazzetta dello Sport:

"Io ho un pensiero diverso da quello del mio collega Paolo De Paola. E' vero, De Laurentiis è molto ripetitivo ma stavolta ho apprezzato la sua chiarezza. Ieri ha tirato fuori argomenti molto delicati, soprattutto quello che riguarda la criminalità nelle curve. Ha dimostrato quanto voglia essere innovativo. Le sue esternazioni spesso sono dettate dalla consapevolezza che molte cose non sono facili da realizzare ma comunque lui le mette sul tavolo. San Paolo covo di criminali? Non sta a me dirlo, c'è un'autorità competente che potrebbe indagare. Credo che si sappia che lì si spacci droga, non sono il primo a dirlo. Il fenomeno delle curve, però, è esteso in tutta Italia, non solo a Napoli. Calcio poco credibile? Dipende da quale senso. Se parliamo di gestione societaria è molto poco credibile. Ad esempio è assurdo che si sappia solo a fine stagione che il Palermo abbia commesso illeciti sportivi. Perchè, allora, consentire a questi pseudo presidenti di creare questi illeciti amministrativi per poi arrivare ad una sentenza a fine stagione?"