Lucarelli: "A Napoli il calcio è inteso come riscatto sociale, il legame con la squadra l'ho capito solo quando sono arrivato. Ecco cosa mi è rimasto dentro"

Cristiano Lucarelli, ex calciatore, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso della trasmissione “Calciomercato – L’Originale” in onda su Sky Sport. Ecco quanto evidenziato da CalcioNapoli24:

“A Napoli mi infortunai alla prima partita contro l’Utrecht e nonostante io abbia fatto poco niente in campo la gente mi ha riconosciuto come presenza importante nello spogliatoio. Ho cercato di mettere la mia esperienza al servizio di un gruppo abbastanza giovane. Il calcio per Napoli? Ho capito subito che veniva inteso come un riscatto sociale. E’ l’unica grande città con una unica squadra di calcio. Tramite questo sport Napoli riesce a riscattare le difficoltà del quotidiano. C’è un legame che ho compreso solo quando sono arrivato qui. Finché non lo vivi non lo capisci, è difficile da spiegare l’attaccamento delle persone verso questa squadra. Mi sono rimast dentro la solidarietà e l'apertura dei napoletani, aprono davvero la porta a tutti senza discriminazione.”.