Notizie
Facebook Twitter WhatsApp

Alvino: “Distanza abissale per Raspadori. Se Kvara fosse stato del Sassuolo avrebbero chiesto 100mln?”

Foto
Alvino: “Distanza abissale per Raspadori. Se Kvara fosse stato del Sassuolo avrebbero chiesto 100mln?”

Il giornalista di Radio Kiss Kiss Napoli, Carlo Alvino, si è così espresso sulla situazione Raspadori: “Il titolo dopo l’incontro di oggi è: il Sassuolo non vende Raspadori. Tra domanda e offerta, ad oggi, c’è una distanza abissale tra i 10 e i 12 milioni. Tullio Tinti, procuratore di Raspadori, avrà un ruolo determinante. Dovrà lavorare lui. Se il Napoli avesse trovato l’accordo con il Sassuolo, l’incontro non si sarebbe tenuto perchè oggigiorno, trovato l’accordo telefonicamente, c’è lo scambio telematico della documentazione e firma elettronica.

La presenza è superflua, l’incontro nasce perchè le posizioni erano e restano distanti. Al Sassuolo non è piaciuto il fatto che il Napoli ha già trovato l’accordo col calciatore, al Napoli non è piaciuto come il Sassuolo ha venduto Locatelli alla Juve. E questo credo che durante le due ore di incontro, Giuntoli e De Laurentiis l’abbiano ricordato a Carnevali e soci. Se Kvaratskhelia fosse stato un giocatore del Sassuolo, quanto avrebbero chiesto? 100 milioni?”.