Notizie
Facebook Twitter WhatsApp

Coppa Italia, i risultati: passano Cagliari, Udinese e Sampdoria. Lecce eliminato a sorpresa

Foto
Coppa Italia, i risultati: passano Cagliari, Udinese e Sampdoria. Lecce eliminato a sorpresa
TuttoNapoli.net

Si sono giocate oggi quattro gare valide per i trentaduesimi di finale di Coppa Italia. Cagliari e Udinese hanno battuto non senza problemi Perugia e Feralpi Salò e passano già ai sedicesimi. Vittoria anche per la Sampdoria, a sorpresa eliminato il Lecce. 

Cagliari-Perugia 3-2 - Il Cagliari vince in rimonta e non senza soffrire la sfida contro il Perugia di Coppa Italia. I sardi partono meglio andando subito in vantaggio con Altare, ma subiscono il ritorno della squadra di Castori che pareggia i conti dopo la mezzora con Melchiorri e poi trova il sorpasso al 67' con il neo acquisto Di Serio. Il Cagliari però reagisce e trova il pari all'80' con un calcio di rigore, contestato dagli umbri, trasformato da Lapadula. Allo scadere arriva poi la rete del centrocampista Viola che fa festeggiare Liverani e i suoi compagni.

Udinese-Feralpi Salò 2-1 - I friulani hanno battuto 2-1 la Feralpisalò. Gol di Deulofeu su rigore al 12' e di Success al 64’. Agli ospiti non è bastato il gol di Siligardi.

Sampdoria-Reggina 1-0 - Sampdoria avanti con sofferenza, forse troppa. La squadra di Marco Giampaolo supera una Reggina che ha creato e avrebbe meritato anche il gol nei trentaduesimi di finale di Coppa Italia. Decisivo un calcio di rigore di Sabiri nella ripresa.

Lecce-Cittadella 2-3 (dts) - Una doppietta di Tounkara, subentrato all’85° ad Asencio, stende nei tempi supplemtnari il Lecce al Via Del Mare e regala il passaggio del turno al Cittadella. Nei tempi regolamentari la gara era finita 1-1 con reti di Strefezza per i padroni di casa e dell’ex Asencio per i veneti. I supplementari si aprivano però con l’uno-due micidiale del centravanti che prima batteva Falcone con un mancino rasoterra dal limite e poi calava il tris con il destro sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Le emozioni però sono finite con Colombo che accorcia le distanze all’ultimo secondo del primo tempo supplementare scattando sul filo del fuorigioco e battendo Kastrati con un diagonale preciso. Nel secondo tempo supplementare forcing del Lecce che sfiora più volte il pari con Di Mariano e Colombo, ma il risultato non cambia. Veneti avanti, salentini eliminati.