Notizie
Facebook Twitter WhatsApp

Capodimonte, da domani chiuso di nuovo il Bosco: troppe infrazioni e mancato accordo sindacale

Foto
Foto

Le troppe infrazioni e un mancato accordo sindacale hanno causato una nuova chiusura del Bosco di Capodimonte. L'annuncio è arrivato direttamente dal museo diretto da Sylvain Bellenger: "Le numerose infrazioni rilevate nei giorni scorsi e l'assenza di accordo con le parti sociali in ordine all'affiancamento della vigilanza ministeriale con personale di vigilanza privata all'interno Bosco, ma solo fuori alle Porte di accesso, hanno costretto la Direzione a richiudere il Real Bosco di Capodimonte

PUBBLICITĂ€

La vigilanza privata è stata presente nel Real Bosco dal 2017 fino alla chiusura dovuta al Covid-19, con personale dotato di biciclette e auto elettriche e ha effettuato servizio di vigilanza 'dinamica' riuscendo così ad assicurare un maggior rispetto del regolamento e una migliore fruizione del Bosco. Attività di sicurezza largamente apprezzata dal pubblico".