Notizie
Facebook Twitter WhatsApp

Napoli-Perugia, scarcerati dopo l'udienza i 5 tifosi arrestati: i dettagli

Foto

Notizie Calcio Napoli - A seguito degli arresti - operati dagli agenti della Polizia del commissariato San Paolo - dei 5 ragazzi all’esterno dello stadio di Fuorigtotta, si è tenuta ieri presso il Tribunale di Napolil l’udienza di convalida. I giovani, difesi dallo studio legale Viscovo di Volla e dallo studio legale Coppola di Napoli, nel corso dell’udienza hanno contestato ogni addebito e reso la loro versione dei fatti. In accoglimento delle richieste dei legali il Giudice ha disposto l’immediata scarcerazione senza sottoporrei i giovani ad alcuna misura cautelare.

Tifosi arrestati dopo Napoli-Perugia, l'udienza e la scarcerazione: i dettagli

Tra i cinque, tre sono ritenuti ultras della Curva B. Questo il comunicato diramato ieri dalla Questura riguardo i fatti di Napoli-Perugia:

"Nell'auto sono state rinvenute 24 aste rigide, 10 manufatti artigianali di illegale fabbricazione di tipo pirotecnico comunemente denominati "track", 12 "black thunder", 28 fumogeni, 2 barattoli di "smoke signals", 1 segnale fumogeno tipo "boetta", 10 fumogeni con "black thunder" uniti con nastro isolante bianco.

Alfredo Tarallo, 45enne corallino, e Salvatore Della Ragione, 37enne napoletano, entrambi con precedenti di polizia ed il secondo già sottoposto a Daspo, e A.A. di 24 anni, V.L. di 18 anni e F.M.E. di 27 anni, tutti napoletani, sono stati arrestati per possesso di artifizi pirotecnici in occasione di manifestazioni sportive e nei loro confronti sono stati emessi Daspo per periodi da 4 a 5 anni.

I primi tre sono ritenuti appartenenti al gruppo ultras "Fedayn" della curva B dello stadio San Paolo"

Sciopero ultras Napoli, possibile apertura del club azzurro: stop alle multe in caso di cambio posto! [ESCLUSIVA]

Fonte : Pasquale Cacciola
Foto Foto Foto Foto Foto Foto