Notizie
Facebook Twitter WhatsApp

L'editoriale di Chiariello: "Il Napoli mi meraviglia per una capacità che possiede, ma ha giocato con l'ala zoppa"

Foto

Nel corso di ‘Tutti in Europa’ su Canale 21Umberto Chiariello ha commentato la vittoria del Napoli in Europa League contro il Legia Varsavia nel suo consueto editoriale:

Grande risultato, di sofferenza. Ci è voluta una magia di Insigne per mettere tutto in discesa. Si è visto che Osimhen cambia gli equilibri, il suo ingresso è stato determinante. A me il primo tempo non mi è affatto dispiaciuto, ho visto un Mertens vivo.

Il Napoli aveva un problema enorme: giocava con l’ala zoppa, Juan Jesus non ha

mai superato la metà campo, il Napoli giocava con la difesa a tre e mezzo con Di Lorenzo e Juan Jesus. A centrocampo si vedeva che Demme non ha ancora la gamba fluida, ha bisogno di minutaggio. Il Napoli ha questa grande qualità, quando mette cinque cambi fa la differenza. E Spalletti è bravo nella gestione.

Alla fine vittoria netta, il Napoli ha avuto una supremazia schiacciante contro una squadra che mi ha sorpreso. Mi aspettavo un Legia più scarso, non mi è dispiaciuto affatto. Però questo è un Napoli che mi meraviglia per la capacità di tenere la partita in ogni momento e di lettura. È convincente sul piano della mentalità