Notizie
Facebook Twitter WhatsApp

Tina: "Perché il Napoli ipotizza il rosso in bilancio? Probabilmente per via dei mancati introiti della Champions League"

Foto

Napoli - A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Pasquale Tina, giornalista.

“Una cessione di Koulibaly darebbe respiro e liquidità, consentirebbe di verificare il centrocampista e poi bisognerebbe capire la situazione di Maksimovic, che non ha ancora rinnovato. Anche Luperto adesso è bloccato. Vediamo come si risolverà la situazione. Chiaramente se il Napoli vende Koulibaly prenderà un centrocampista, altrimenti lo prenderà in prestito. Per il difensore, ripeto, bisogna capire cosa possa accadere con Maksimovic. Ovviamente in caso di rinnovo andrebbe considerato lui come titolare, nonostante la presenza di Manolas e Rrahmani. Mi risulta che Koulibaly l’esperienza al City la farebbe volentieri, più che al City.

Soumaré? Giocatore importante e forte, anche lì però sarebbe da capire la formula del trasferimento. Ci sono e ci saranno diverse operazioni nelle quali si proverà a utilizzare questa formula. Ora però ci si concentra sulla cessione di Milik, averlo ancora nel gruppo ma fuori dal progetto tecnico non conviene a nessuno. Bisogna capire se il calciatore ha aperto seriamente alla Roma, avrebbe uno stipendio importante lì. Con la cessione di Milik poi si potrebbe pensare a Koulibaly ma pure verificare il centrocampista.

Perché il Napoli ipotizza il rosso in bilancio? Probabilmente per via dei mancati introiti della Champions League, così come i mancati incassi al botteghino per le partite senza pubblico. Non ci sono previsioni sulla riapertura degli stadi, almeno per ora.

Allenamenti Napoli? Lobotka è rientrato in gruppo, Mario Rui no ma dovrebbe nei prossimi 2-3 giorni. Non ci sono particolari problemi, vedremo quali saranno le scelte di Gattuso. Petagna in vantaggio? Potrebbe giocare anche Osimhen dall’inizio. Centrali difensivi? Credo che Gattuso debba parlare con Koulibaly, se vorrà giocare giocherà lui”