Notizie
Facebook Twitter WhatsApp

Salvatore Masiello: "Ho rifiutato Napoli per soldi, è un grande rimpianto da napoletano. Tornassi indietro ci giocherei anche gratis"

Foto

Salvatore Masiello è intervenuto in diretta alla radio ufficiale della SSC Napoli, Kiss Kiss Napoli, durante la trasmissione 'Radio Goal', per parlare del calcio Napoli. Ecco quanto evidenziato da CN24: “In una partita ci sono sempre sfide tra reparti. Il Napoli sulla carta è nettamente superiore, vive un momento di grande entusiasmo. Reja e Marino mi hanno corteggiato per un paio di anni con il Napoli, io però giocavo in A e rifiutai purtroppo perché percepivo più soldi. Con il passare degli anni il Napoli saliva di livello e a quel

punto il direttore non mi volle più nonostante l'allenaotre sì. Ho giocato a calcio per i soldi come lavoro, ma poi ti rendi conto che con il passare del tempo ti diverti e giocheresti anche gratis in alcune piazze come Napoli. Da napoletano ho il rimpianto di non aver giocato nella mia città, tornassi indietro accetterei di corsa. Il Napoli dovrebbe fare un sacrificio per far restare Insigne, lui vorrebbe restare a vita ma è ambito ora che è al top della carriera e con un Europeo vinto. Se arriva una big d’Europa che ti offre 4 anni di contratto e 20 milioni in più è ovvio che un giocatore ci pensa".