Notizie
Facebook Twitter WhatsApp

De Giovanni: "Deluso da questo Napoli, sbagliate le dichiarazioni a fine agosto"

Foto

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Maurizio De Giovanni, scrittore:

“Bisogna distinguere le problematiche a monte ed a valle dello scatafascio. L'ammutinamento, le polemiche, la cattiva gestione della comunicazione sembrano cause della situazione, ma sono effetti. La causa è una rosa mal costruita ed è drammatico che Ancelotti definisca il mercato del Napoli da 10 e lode. Il Napoli non ha un centrocampista centrale, un trequartista. Cercava James Rodriguez, non l'ha trovato e non ha preso nessuno più. Altri errori a valle: si è creduto che Milik potesse reggere un campionato, non è in grado di fare più di tre partite di seguito. Llorente gioca solo 20' e mi sembra assurdo che tra Icardi e Llorente non ci sia una via di mezzo, Ghoulam desaparecido. Sono un tifoso e non posso sapere le condizioni fisiche di Ghoulam, Milik, Llorente, tantomeno posso sapere che Fabian Ruiz, Zielinski non sono adattabili allo schema. Se a fine Agosto dici che dai 10 e lode al mercato e vuoi lottare per lo scudetto e a 14 giornate siamo a metà classifica, posso essere deluso? Ancelotti da esonerare? Chiunque subentrasse si renderebbe conto delle carenze in molti ruoli di questo Napoli, a questo punto lo tengo per forza e lo metto difronte a tutte le sue responsabilità. Ancelotti ha fatto due cose, negli ultimi tempi, assurde: quando ha detto che non era d'accordo con il ritiro, leggittimando i giocatori a non andare in ritiro, la seconda cosa ieri quando ha detto 'Mi assumo le responsabilità, ma in campo ci vanno i giocatori' e allora quali responsabilità hai preso? Hai messo Llorente e nessuno che gli facesse un cross".