Notizie
Facebook Twitter WhatsApp

Colonnese: "Il Napoli farà una bella stagione con Spalletti ma confermerei Manolas. Vecino? Potrebbe tornare utile e su Meret..."

Foto

Napoli Calcio - Francesco Colonnese, ex difensore del Napoli, dell'Inter e della Lazio, ha rilasciato un'intervista a Napoli Magazine:

"Raspadori all'Europeo mi è parsa una scelta giusta del c.t. Mancini, serviva una punta centrale, per cui condivido la scelta del mister. Il Napoli ha buttato via la Champions, c'è stata una mancanza di concentrazione. Probabilmente erano troppo convinti di battere il Verona e di andare in Champions, per cui c'è stata troppa superficialità nell'affrontare l'impegno. Spalletti è molto motivato, è un allenatore che, se ha la fiducia della piazza, ha sempre fatto grandissimi campionati. Rivedo lo Spalletti dei tempi della Roma, "cattivo", con grandi ambizioni e voglia di fare bene. Credo che il Napoli farà una grande annata. Insigne ha 30 anni, ha fatto un grande campionato. Ha talento e personalità, la questione anagrafica conta, è un giocatore di assoluto valore che potrebbe essere molto utile nel 4-2-3-1 di Spalletti. Con questo sistema di gioco tutti gli attaccanti possono giocare alla grande. Forse il piu' penalizzato potrebbe essere Politano, anche se puo' giocare all'occorrenza dietro

la punta come rifinitore, non credo che abbia la forza di ricoprire tutta la fascia pero' anche all'Inter ha giocato spesso in quella posizione. Spalletti cerchera' di giocatori di qualita'. Sicuramente prevedo acquisti in mezzo al campo. Vecino e' un calciatore che piace molto a Spalletti, è anche un centrocampista molto fisico che ben si integrerebbe con le caratteristiche degli altri calciatori del Napoli. In difesa confermerei Manolas. Penso che Hysaj, Mario Rui e Maksimovic abbiano fatto il loro tempo, è giusto che trovino spazio altrove. Rrahmani potrebbe essere utile alla causa, nonostante la stagione altalenante. Dei titolarissimi Spalletti conosce molto bene Manolas, per cui credo che puntera' su di lui. Tra i pali sceglierei un portiere, e' inutile avere una forte rivalita' che alla lunga non serve a nessuno. Ospina e' piu' pronto, Meret è un giovane di talento, sono due ottimi portieri. La scelta va fatta anche in base a queste considerazioni. Spalletti puo' aprire un ciclo con il Napoli, gli azzurri possono fare molto bene. Cercherei di ripartire dalla conferma di Koulibaly e Fabian Ruiz. Se proprio bisogna fare un sacrificio, considerando le tante opzioni offensive che ha il Napoli, lascerei partire Lozano".