Notizie
Facebook Twitter WhatsApp

La favola di Matteo Marchisano, dall'ASD Micri agli allenamenti con la SSC Napoli in prima squadra [FOTO]

Foto

“Un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso". Le parole di Nelson Mandela dovrebbero essere marchiate a fuoco in ogni luogo per spronare i giovani a non arrendersi mai. Eppure le conseguenze della pandemia potrebbero essere affrontate partendo dai nostri giovani. Piccoli talenti in crescita che riescono a trovare una propria dimensione grazie al lavoro e alla dedizione di chi crede in loro. È sicuramente così che Matteo Marchisano, classe 2004 attuale terzino del Napoli Under 17, cresciuto nella scuola calcio ASD Micri, 186 cm di altezza per 62 kg

Chi è Matteo Marchisano

Matteo Marchisano allenamento Napoli

Matteo ha solo 4 anni quando arriva alla Micri e inizia il suo percorso. Ottiene tantissimi successi con la scuola calcio guidata dal presidente Michele Visone. Testa bassa e determinazione: nella stagione 2013/14 si accendono i riflettori del Napoli e Marchisano veste la maglia azzurra. 

Marchisano ASD Micri

Con l'Under 15 gioca la semifinale scudetto con la Roma, ma sono i giallorossi a diventare i Campioni d'Italia. La strada del terzino di Volla ormai è spianata, continua a lavorare duro ed ottenere conferme su conferme con gli azzurri. Arriva ad allenarsi anche in prima squadra qualche mese fa, sotto lo sguardo attento di mister Gattuso, mettendo a segno anche un gol durante l'amichevole interna. "Sono particolarmente orgoglioso del percorso che Matteo sta facendo. Un ragazzo con grandissima qualità - spiega il presidente dell'ASD Micri, Michele Visone - che ha sposato i nostri valori nello sport e con una famiglia alle spalle solida". Questo non fa altro che consolidare il rapporto ASD Micri - SSC Napoli. Da anni, oramai, la SSC Napoli 'pesca' nella qualitativa scuola calcio di Volla e i rapporti con il direttore Gianluca Grava, sono ottimi. "Colgo l'occasione per complimentarmi pubblicamente con il lavoro che svolge il direttore Grava - spiega Visone - nonostante le tantissime difficoltà che questo territorio purtroppo gli pone quotidianamente".