Notizie
Facebook Twitter WhatsApp

La Lazio è pronta a "gufare". I biancocelesti tiferanno contro Napoli e Roma per la Champions

Foto

Alla fine a chiudere al quarto posto il campionato è stata la Lazio. Un piazzamento di prestigio per la squadra di Simone Inzaghi, ampiamente meritato e festeggiato in anticipo perché, sulla carta, garantisce il ritorno in Champions League dopo tredici anni di assenza. Ma c'è un "ma" che inquieta i tifosi laziali. Perché in questo momento non c'è ancora la certezza aritmetica che i biancocelesti giochino la massima competizione europea per club. Nonostante tutti abbiano già celebrato l'evento.

Per avere il "nullaosta" definitivo bisognerà aspettare di vedere come se la caveranno il Napoli in Champions League (atteso dal Barcellona) e la Roma in Europa League (contro il Siviglia). Nel caso in cui entrambe le squadre vincano le rispettive coppe, allora la Lazio vedrebbe materializzarsi il suo incubo peggiore. In Champions ci andrebbero proprio gli azzurri e i cugini giallorossi, che si qualificherebbero di diritto grazie all'eventuale successo nelle finali di Lisbona e Colonia. Il regolamento Uefa prevede che ogni nazione non possa schierare più di cinque squadre e l'Italia sarebbe rappresentata da Juve, Inter, Atalanta e, appunto, Napoli e Roma.