Notizie
Facebook Twitter WhatsApp

Libertino: "Napoletani vittime di un ingiustificabile decreto del Governo. De Luca e De Magistris..."

Foto

Giuseppe Libertino, giornalista e direttore di Minformo, attraverso i propri canali ufficiali, ha fatto il punto sulla "musica e i voucher". Ecco quanto scrive: "Sette anni fa a Napoli andava in scena il concerto di musica rock dal vivo più incredibile della storia del Meridione. L’icona Bruce Springsteen deliziò Napoli con 3 ore di pura energia musicale. Sette anni dopo i napoletani sono vittime di un ingiustificabile decreto emanato dal governo di cui beneficiano gli #organizzatori del concerto di un altro mito della musica che avrebbe dovuto far impazzire i suoi fans a Piazza del Plebiscito tra meno di un mese: Sir Paul McCartney".

Poi Libertino ha aggiunto: "Chiaramente il live è saltato: la cancellazione è stata decisa e comunicata dall’artista. Il grande problema è che non è previsto un concerto nel 2021 di Sir Paul, non é previsto nè il rimborso del biglietto acquistato ma la corresponsione di un #voucher spendibile nei prossimi 18 mesi non si sa per il concerto di quale artista, dove, come e quando. Ve ne parlerò prossimamente su questi ‘schermi’, perché la faccenda non finirà qui. Illustrissimi governatore Vincenzo De Luca e sindaco Luigi de Magistris: vi invito a seguire con attenzione questa storia che riguarderà migliaia di napoletani".

Foto Foto