Notizie
Facebook Twitter WhatsApp

Furia Criscitiello: "Come fate a cantare 'O sole mio? La gente ha i parenti che stanno morendo"

Foto

Il giornalista Michele Criscitiello ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di SportItalia soffermandosi, tra le altre cose, sulla emergenza sanitaria provocata dal Coronavirus. Tutta l'Italia sta vivendo un periodo particolarmente complicato. Le persone sono barricate in casa, ma chi sta peggio sono sicuramente coloro che riempiono gli ospedali. Ogni giorno si contano nuovi contagiati e decessi. La speranza è che tutto possa finire quanto prima e che si possa tornare a breve alla normalità.

Michele Criscitiello non ha nascosto la sua rabbia nel corso del suo intervento a SportItalia: "Va bene l'allegria, avere qualche momento un po' più spensierato, ma io non riesco a capire coloro che dai balconcini si mettono a cantare le canzoncine. Come fate a cantare 'O sole mio oppure 'O surdato nnammurato? Qui c'è gente che soffre, che ha i parenti che stanno morendo. Bisognerebbe avere maggiore rispetto per loro. Penseremo dopo a cantare le canzoni, non ora...".