Notizie
Facebook Twitter WhatsApp

De Laurentiis disse all'Inter: "Non lo cedo per nessuna cifra". I tempi sono (forse) cambiati

Foto

La vicenda legata al rinnovo di Lorenzo Insigne con la maglia del Napoli può essere considerata una telenovela: ogni giorno si arricchisce di una nuova puntata. C'è sempre un colpo di scena che una certa alternanza avvicina e poi allontana il calciatore dagli azzurri. Il Magnifico, da professionista qual è, è comunque concentrato solo sul campo, non si fa influenzare dai tanti rumors e ha iniziato nel migliore dei modi la stagione con prestazioni sempre di buonissimo livello.

Una cosa deve essere però chiara: Aurelio De Laurentiis ha sempre stimato tantissimo il calciatore Insigne. Il presidente, nel corso del primo anno di Mazzarri a Napoli, nell'ultimo giorno di mercato, rifiutò una grossa offerta dell'Inter"Non cedo Lorenzo per nessuna cifra", le parole del patron. E i fatti gli hanno poi dato ragione: Insigne è diventato uno dei simboli del Napoli. Ora la situazione potrebbe essere cambiata. Insigne, nella prossima stagione, avrà 31 anni e vivrà le ultime stagioni della sua carriera. La società azzurra vuole ridurre il monte ingaggi e la riconferma dell'attaccante, seppur auspicata da tutti, non è così scontata.