Notizie
Facebook Twitter WhatsApp

De Laurentiis perplesso, due "fenomeni" restano in panchina? Gattuso, primi esami napoletani

Foto

È una stagione nata con i migliori auspici, a chiacchiere ("mercato da 10, punteremo a vincere lo scudetto", Ancelotti dixit), ma che dopo pochi mesi, nei fatti, si è pericolosamente ribaltata. Se in Champions il Napoli è riuscito ad approdare agli ottavi di finale togliendosi anche lo sfizio di battere il Liverpool campione d'Europa al San Paolo e di non perdere ad Anfield, in campionato gli azzurri sono scivolati pericolosamente, giornata dopo giornata, a metà classifica. A dicembre l'esonero di Carlo Ancelotti e l'arrivo di Gennaro Gattuso. Il mister calabrese gode ancora di un naturale credito nonostante le tre sconfitte e una vittoria in quattro partite a cui bisogna aggiungere la vittoria in Coppa Italia contro il Perugia.

Ma ora per Ringhio arrivano i primi esami di "napoletano" o, se volete, del linguaggio caro a De Laurentiis, ovvero quello che coniuga i risultati di campo alle prospettive di una gestione ben precisa. Al momento due sono i casi a cui Gattuso è chiamato a trovare soluzioni: Alex Meret ed Hirving Lozano. In teoria sono i due gioielli del Napoli che verrà ed è pesante vederli in panchina. Il portiere friulano è stato pagato circa 30 milioni e, a detta degli esperti, è il miglior talento italiano almeno al pari di Donnarumma del Milan. Il suo valore è destinato a crescere sensibilmente e tra qualche anno i grandi club busseranno certamente alla porta del Napoli. Ma deve giocare per diventare quel che deve diventare, visto che ha i "segni" del predestinato. Quanto a Lozano, invece, parla l'investimento fatto: De Laurentiiis ha sborsato circa 50 milioni e 4 più bonus li corrisponde al calciatore ogni anno: va valorizzato! Il punto è: Gattuso deve lavorare per raccogliere i migliori risultati possibili in base alle sue idee, oppure deve plasmare nuovi campioni? In questa annata disastrosa porsi delle domande è il minimo. E per Gattuso non sarà facile a prescindere dare le risposte giuste.