Notizie
Facebook Twitter WhatsApp

Spalletti ha scelto un altro punto fermo del suo Napoli, niente cessione

Foto

Sembrava che potesse andare via, la cessione poteva essere considerata una ipotesi percorribile, ma la realtà è che il centrale difensivo greco Kostas Manolas sarà uno dei titolari della difesa azzurra, soprattutto se dovesse arrivare un'offerta importante per Kalidou Koulibaly che, in quel caso, lascerebbe la Campania. Il nuovo tecnico Luciano Spalletti, che, ha allenato Manolas ai tempi della Roma, lo considera un pilastro della sua squadra. E' quanto scrive l'edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno: "Manolas, a parte qualche infortunio di troppo in azzurro, ha comunque disputato 33 partite stagionali (30 in campionato)".

Manolas sarà dunque un punto fermo del Napoli con Spalletti dopo aver vissuto due stagioni insieme dal 2016 al 2018 collezionando, in totale, 90 presenze e due gol. Il tecnico toscano lo ha sempre tenuto in debita considerazione e ne ha grande stima. La delusione per la mancata partecipazione all’Europeo potrà, in parte, essere mitigata da una stagione che lo dovrebbe vedere tra i protagonisti. L'ultima stagione è stata in chiaroscuro, con Spalletti il greco Kostas dovrà dimostrare di valere i 31 milioni pagati da De Laurentiis due anni fa.